Top
Notizie Archives - La Terra dei Figli
fade
43
archive,category,category-notizie,category-43,eltd-core-1.2.1,flow child-child-ver-1.0.1,flow-ver-1.6.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-type2,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-header-style-on-scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

LA SCOMPARSA DELLE API È UNA GRAVE MINACCIA, SERVE CAMBIO DI PASSO URGENTE

“È necessario attivare ad ogni livello adeguate azioni concrete per un effettivo e urgente cambio di passo volto alla salvaguardia delle api e degli altri impollinatori, fondamentali per la tutela della biodiversità e per l’ecosistema. Occorre uscire dalla fase dei dibattiti e adottare iniziative realmente efficaci. La stessa strategia sulla biodiversità, presente nel Green Deal europeo, prevede tra gli obiettivi di “invertire la tendenza alla diminuzione degli impollinatori”, ma finora non sono state attuate misure concrete”. Lo afferma l’europarlamentare di FDI-ECR, Nicola Procaccini, componente della commissione agricoltura...

“È necessario attivare ad ogn...

continua a leggere

Giornata mondiale della Terra, Procaccini (FDI): nostro impegno per piattaforma programmatica e manifesto dell’ecologia conservatrice

“Una piattaforma programmatica e la stesura di un manifesto dell’ecologia conservatrice per ribadire l’impegno di Fratelli d’Italia sui temi legati alla salvaguardia dell’ambiente, valori da sempre patrimonio della destra”. È questa l’iniziativa annunciata dall’europarlamentare Nicola Procaccini, responsabile del dipartimento ambiente ed energia di FDI, durante la conferenza stampa organizzata in occasione della Giornata Mondiale della Terra dal titolo: Conservatorismo Verde. Idee e progetti per una ecologia di destra, presente il leader di FdI Giorgia Meloni, con interventi dell’editore della rivista Nazione Futura, Francesco Giubilei e dell’agronomo e...

“Una piattaforma programmatic...

continua a leggere

“LE RADICI DELLA MEMORIA”, CURARE PARCHI E VIALI DELLA RIMEMBRANZA PER CONIUGARE IDENTITÀ E AMBIENTE

Un percorso che corre sul filo della memoria, un legame con la storia d’Italia fatto anche di elementi materiali, di un paesaggio da tutelare e valorizzare. C’è questo e molto di più nel progetto “Radici della Memoria”, ideato per promuovere il patrimonio storico e ambientale dei Parchi e dei Viali della Rimembranza presenti in tutta Italia. L’iniziativa è stata presentata lo scorso 17 marzo, in occasione del 160° Anniversario dell’Unità nazionale, dal presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni insieme con i responsabili dei Dipartimenti Ambiente e Difesa, Nicola Procaccini e Salvatore...

Un percorso che corre sul fil...

continua a leggere

Ambientalismo applicato alle imprese, scattano i controlli sulle attività green

L'ambientalismo elevato a metro di misura universale. Di più, trasformato in ideologia, a volte fino a sfiorare il feticismo, per far nascere partiti e strategie politiche ma anche per giustificare ogni sorta di azione e di decisioni da parte di Stato e governi, a cominciare dalle politiche di carattere economico. È questo il rischio versoi cui si sta perentoriamente scivolando, ciò quello di perdere il senso e la misura dei pur necessari e urgenti interventi correttivi per la salvaguardia dell’ambiente. Esiste una spiccata tendenza ad un...

L'ambientalismo elevato a met...

continua a leggere

”MARE D’INVERNO”, LA GIORNATA DEDICATA DA “FARE VERDE” ALLA PULIZIA DEGLI ARENILI COMPIE TRENTA ANNI

Ha raggiunto il suo trentesimo anno la manifestazione nazionale “Il Mare d'Inverno”, organizzata dall'associazione ambientalista “Fare Verde”. L'evento e' nato nel Lazio nel 1992 ed ha presto assunto una identità nazionale, su iniziativa del fondatore di “Fare Verde”, il compianto Paolo Colli.  La manifestazione è in programma domenica 7 marzo nel rispetto delle norme anti-covid. L'evento ha ricevuto il patrocinio della Commissione Ue-Rappresentanza per l'Italia, del ministero dell'Ambiente, del Comando generale della Guardia Costiera, della Regione Lazio. Tra le adesioni anche quella dell’europarlamentare di Fratelli d’Italia, Nicola...

Ha raggiunto il suo trentesim...

continua a leggere

COP 26, la conferenza sul clima italo-britannica che parte con il piede sbagliato

A cinque anni dagli accordi di Parigi sui cambiamenti climatici il mondo si è dato un nuovo appuntamento per cercare di imprimere una direzione alle politiche green. Si tratta della COP 26, la 26esima Conferenza delle Parti della Convenzione ONU sul cambiamento climatico, in programma a Glasgow dall’1 al 12 novembre 2021. Anche l’Italia avrà un (mini) ruolo di carattere programmatico-organizzativo, formalmente un partenariato con il Regno Unito ma di fatto la Presidenza di COP26 è degli inglesi, mentre l’Italia ospiterà gli eventi preparatori a Milano, tra cui...

A cinque anni dagli accordi d...

continua a leggere