Top
Raccolta di plastiche agricole e sistemi di irrigazione intelligenti: un esempio virtuoso di economia circolare - La Terra dei Figli
fade
3844
post-template-default,single,single-post,postid-3844,single-format-standard,eltd-core-1.2.1,flow child-child-ver-1.0.1,flow-ver-1.6.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-type2,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-header-style-on-scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Raccolta di plastiche agricole e sistemi di irrigazione intelligenti: un esempio virtuoso di economia circolare

Raccolta di plastiche agricole e sistemi di irrigazione intelligenti: un esempio virtuoso di economia circolare

È un esempio virtuoso di economia circolare applicata all’agricoltura ma che ha in sé anche sistemi intelligenti per l’irrigazione dei campi. Sono le caratteristiche essenziali del progetto Green Fields, una iniziativa che si sviluppa in Italia e diffusa oggi anche in Messico, che consente di cogliere concretamente i vantaggi economici della circolarità.

Il progetto Green Fields è stato lanciato nel 2015 da Irritec, azienda italiana fondata nel 1974 e oggi leader mondiale del settore della smart irrigation, che da sempre promuove un modello di agricoltura sostenibile. L’iniziativa è stata e prevede il coinvolgimento diretto degli operatori del settore agricolo e incide sui sistemi d’irrigazione. L’utilizzo crescente di soluzioni altamente tecnologiche in polietilene ha favorito l’incremento della resa agricola, a fronte di un risparmio di risorse ed energie impiegate. Spesso, però, le coltivazioni intensive si lasciano dietro prodotti di fine stagione che talora non vengono smaltiti nel modo appropriato. Il progetto è nato proprio dalla necessità di individuare soluzioni in grado di ridurre l’impatto ambientale del materiale plastico presente nei sistemi di irrigazione dei terreni agricoli che, se riciclato correttamente, può trasformarsi in una nuova, preziosa risorsa. In sostanza, gli agricoltori che  aderiscono a Green Fields hanno la possibilità di smaltire i sistemi di irrigazione giunti a fine vita, rispettando l’ambiente e le normative vigenti in materia. Il team Irritec, in collaborazione con una rete capillare di raccoglitori esperti nella gestione dei rifiuti, assiste l’agricoltore in tutte le fasi dello smaltimento e rilascia all’agricoltore un documento che attesta il ritiro del rifiuto. Una volta ricevuta e verificata la documentazione, Irritec provvede ad inviare all’agricoltore un voucher sconto immediato da impiegare per il futuro acquisto di nuovo materiale.

Sono evidenti i risultati raggiunti tramite tale progetto, tanto che la quantità di materiale plastico raccolto dal campo è aumentata notevolmente.

Così impostato il progetto configura un modello sostenibile in agricoltura, che viene poi integrato con la riduzione dei consumi e sprechi di acqua nella irrigazione grazie anche al ricorso alla sensoristica, destinata ad avere un ruolo sempre più centrale in agricoltura, grazie alla possibilità di calibrare con maggiore precisione l’irrigazione (è il principio della cosiddetta smart irrigation o irrigazione 4.0). Oltre alla progettazione di sistemi efficienti per l’irrigazione e al corretto smaltimento dei prodotti a fine vita, Irritec promuove anche l’utilizzo di plastica intelligente, l’utilizzo di risorse rinnovabili e l’applicazione di nuove tecnologie per ridurre lo spreco delle risorse primarie. 

Avatar
La Redazione